La marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga
nata de Gresti di San Leonardo


di Luisa Pachera
F.to 17x24 cm - 304 pagine
ISBN 978-88-7498-109-0
Euro 30,00

ORDINA
   
   
  Gemma de Gresti Guerrieri Gonzaga è una donna fortunata, nasce a San Leonardo
nel Trentino meridionale nel 1873, in una famiglia dove non le mancano gli affetti
e neanche i mezzi per vivere bene, negli agi e nelle amenità senza preoccuparsi
di quanto le sta attorno. La sua esistenza non sarà così. Durante la Grande guerra
lei si fa artefice di una grande impresa, quella di rintracciare i soldati austriaci
di lingua italiana prigionieri in Russia, di metterli in contatto con le loro famiglie
e, più tardi, di farli rientrare in Italia. Sono migliaia.
Nel primo dopoguerra si occupa della ricostruzione del territorio trentino devastato
dal conflitto, degli ospedali, scuole e asili distrutti e svuotati, dell’integrazione
del Sudtirolo nel nuovo contesto nazionale, della fondazione della Campana
dei Caduti di Rovereto e di molto ancora. La morte la coglie ancora giovane
e in piena attività, mentre affronta da protagonista gli avvenimenti del suo tempo.
Era il 1928.